RSS
Galleria

Profondo noir

05 Mar
Profondo noir

Mi dà un fastidio enorme ammettere che questo breve romanzo mi ha presa assaissimo. Perché sì, ha tutto per acchiappare un giallomane, ma anche un sacco di difetti.

Siamo ancora lontani dalla lingua di strada di Romanzo criminale : i personaggi di questo romanzo, purtroppo per loro, parlano proprio come libri stampati.
Inoltre stereotipi ovunque, carrettate di frasi fatte, perfino errori grossolani (qualcuno spieghi a De Cataldo che in italiano si scrive “do”, non “dò”, e che non esiste la Sindrome di Dawn, al massimo quella di Down).

Eppure funziona, o perlomeno con me ha funzionato. Maledetti giallisti a tempo perso!

Giancarlo De Cataldo
Nero come il cuore
Einaudi, 2001
213 pagine

Annunci
 
 

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: