RSS

Premio Ciofeca dell’anno: La verità sul caso Harry Quebert

18 Giu

Non ho intenzione di perderci altro tempo (già me ne ha rubato molto la lettura), non sprecherò parole per recensire, o criticare, o demolire qualcosa di così stancante, molesto e offensivo per l’intelligenza dei lettori, che penso non ne valga assolutamente la pena.
Di critiche, positive e negative, serissime o sarcastiche, ne trovate a piacimento su Anobii e altrove. Oltre a quelle degli onnipresenti critici che hanno gridato, come al solito, al capolavoro (uno per tutti, D’Orrico).

Cito invece un passaggio che, già a un terzo della lettura, quando il sospetto che non di miracolo ma di presa per i fondelli si trattasse, era riemerso dalla mia memoria:

Tu vivi di superfici. Quando sembri profondo è perché ne incastri molte, e combini l’apparenza di un solido – un solido che se fosse solido non potrebbe stare in piedi.
(Umberto Eco, Il pendolo di Foucault, Bompiani 1988, p. 47)

la-verita-sul-caso-harry-quebert-joel-dickerJoël Dicker
La verità sul caso Harry Quebert
(La Verité sur l’Affaire Harry Quebert)
Bompiani, 2013
copertina rigida
pagine 775

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 giugno 2014 in Momenti di felicità su carta

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: